Chiesa
stampa

L'omelia dell'Arcivescovo per la festa dei Santi

"Beati i poveri in Spirito. Anche il Friuli ne ha bisogno"

Nell'omelia in occasione della festa di Tutti i Santi, l'Arcivescovo di Udine, mons. Mazzocato, ha invitato a riflettere sulle Beatitudini proclamate da Gesù. Della prima, "beati i poveri in spirito", in un clima come "l'attuale intossicato da amarezze e mancanza di speranza", c'è tanto bisogno oggi "per rendere più serena e umana la convivenza nella nostra società, cominciando dalla nostra città e dal nostro Friuli".

"Beati i poveri in Spirito. Anche il Friuli ne ha bisogno"

Le beatitudini proclamate da Gesù sono la via per rendere la società pacifica e serena. L'ha detto l'Arcivescovo di Udine, mons. Andrea Bruno Mazzocato, nell'omelia della Messa per la festività di Tutti i Santi, celebrata in cattedrale.

"Nel clima in cui viviamo, spesso intossicato da amarezze e da mancanza di speranza - ha affermato l'Arcivescovo - abbiamo bisogno di respirare l’aria fresca delle beatitudini. Corriamo il rischio di dimenticare, specialmente, la prima beatitudine, “beati i poveri in spirito”. Tentiamo, cioè, di arrangiarci con le nostre forze, come proprietari assoluti della nostra vita e non “servi del Signore” come Maria. Di conseguenza, siamo spinti anche a prevaricare sulla vita degli altri, come dei padroni, introducendo nei rapporti umani non più la legge bella delle beatitudini, ma la legge del poco rispetto che giunge fino alla violenza. E, alla fine, ci tocca vedere le strade del nostro mondo segnate da scie assurde e diaboliche di morte; come è successo anche ieri a New York. Preghiamo Maria e tutti i Santi - ha concluso mons. Mazzocato - per avere noi grazia e la convinzione di seguire la via delle beatitudini che nasconde il segreto della vera gioia. Contribuiremo, in questo modo, a rendere più serena e umana la convivenza nella nostra società; cominciando dalla nostra città e dal nostro Friuli.

"Beati i poveri in Spirito. Anche il Friuli ne ha bisogno"
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento