Chiesa
stampa

L'Arcivescovo sul territorio incontra i giovani

Giovedì 12 ottobre, a Pasian di Prato, sono iniziate le veglie dell'Arcivescovo di Udine per incontrare sul territorio i giovani della Diocesi. Gli altri appuntamenti: venerdì 13 ottobre a Tolmezzo, giovedì 19 a Majano, giovedì 26 a Gonars, lunedì 31 a Cividale.

L'Arcivescovo sul territorio incontra i giovani

Mettersi in cammino, ancora una volta, a partire dai giovani. Anche per l’avvio dell’Anno pastorale 2017-18, infatti, l’arcivescovo di Udine, mons. Andrea Bruno Mazzocato, ha scelto di incontrarli sul territorio dando vita ad un momento di preghiera, catechesi e confronto in sei tappe. La prima è in calendario per giovedì 12 ottobre alle 20.30 a Pasian di Prato e coinvolgerà Vicariato urbano e Forania di Variano. A seguire le altre cinque nelle diverse macro zone dell’Arcidiocesi. Si tratta di una scelta ormai consolidata che quest’anno però assume una particolare valenza tenuto conto che Papa Francesco ha indetto, per il 2018, un Sinodo dei Vescovi dedicato proprio ai giovani. 

«AsSecondo la tua Parola» è invece il titolo che tematizza le sei veglie, a spiegarne il significato i responsabili dell’Ufficio diocesano di Pastorale giovanile: «Il gioco di parole è ispirato all’espressione che la Vergine Maria disse all’angelo al momento dell’annuncio della nascita di Gesù. Si tratterà di un’occasione per riflettere sulla prima grazia ricevuta da Dio, ancor prima del dono della vita: parliamo del dono della sua Parola, che fin dal principio dei tempi ha avuto il potere di dare vita. Accogliere la Parola di Dio, quindi, significa accogliere la vita vera, eterna, donata. Esattamente come Maria, che accolse a cuore aperto l’invito che Dio le fece per bocca dell’angelo Gabriele». Le veglie di inizio anno si pongono come primo passo dell’itinerario di spiritualità 2017-2018, intitolato «Non temere, Maria, perché hai trovato grazia presso Dio».

A commentare il valore di questo incontro è suor <+evidenza>Nicole Francescato<+tondorien> (<+cors>nel riquadro<+tondorien>), in servizio pastorale, proprio nell’equipe di Pastorale giovanile, in una delle parrocchie che saranno protagoniste della prima veglia, Basiliano. «Il fatto che a incontrare i giovani sia il Vescovo, il pastore della Chiesa udinese, ha per loro un bel significato. È l’immagine di una Chiesa che va incontro, e anche se è vero che Chiesa siamo tutti, è inevitabile che si guardi ai “simboli”». Non solo. «È poi un gesto significativo – prosegue –  perché aiuta a riscoprire la preziosità del tempo. Sappiamo che più alte sono le responsabilità, maggiori sono gli impegni, e quindi il segnale che i ragazzi ricevono è che il Vescovo riserva loro del tempo, rinuncia a qualcosa per andare da loro e incontrarli, e non lo fa in un unico grande evento. Credo che se, forse, può essere una riflessione che i ragazzi da soli non fanno, gli educatori che li accompagnano dovrebbero stimolarla. Vediamo quotidianamente che il tempo è poco, siamo sempre di fretta, allora un pastore che ha cura delle proprie pecore, che trova lo spazio per incontrale e stare con loro, non solo è una cosa non comune – vengo da un’altra diocesi e non ho avuto questa esperienza –, ma ci deve essere di esempio».

«I ragazzi poi vivono la bellezza di un momento che segna l’avvio di un cammino insieme ad altre parrocchie. Quest’anno inoltre, nel segno di Maria, si lavora sul progetto diocesano delle Collaborazioni pastorali. I giovani sentono poco la questione del percorso diocesano, perché demandare ad altri questo genere di problematiche è tipico della loro età. Penso allora che sia compito di chi li guida, di chi li segue, spronarli a una partecipazione attiva, chiamarli, coinvolgerli, ascoltarli. Si tratta del futuro della nostra Chiesa ed è responsabilità di tutti».

Il calendario delle veglie

Ecco date (con orario sempre alle 20.30) e luoghi delle veglie: venerdì 13 ottobre in duomo a Tolmezzo, per le Foranie di Tolmezzo, Ampezzo, Gorto, S. Pietro di Carnia, Moggio, Tarvisio. Lunedì 16 in duomo a Codroipo per le Foranie di Codroipo, Latisana, Rivignano-Varmo. Giovedì 19 ottobre in chiesa a Majano per le Foranie di Tarcento, Fagagna, San Daniele, Tricesimo, Buja, Gemona. Giovedì 26 ottobre a Gonars per le Foranie di Mortegliano, Porpetto, Palmanova. Lunedì 30 ottobre a Cividale del Friuli per le Foranie di Nimis, Cividale, S. Pietro al Natisone, Rosazzo. 

L'Arcivescovo sul territorio incontra i giovani
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento