Chiesa
stampa

Il problema non è il razzismo in sé... La campagna d'Avvento Caritas

Si rinnova il tradizionale appello della Caritas diocesana di Udine a vivere il tempo di Avvento riflettendo su questioni centrali del nostro tempo.

Il problema non è il razzismo in sé... La campagna d'Avvento Caritas

La Caritas di Udine propone anche quest’anno una campagna di riflessione in occasione dell’Avvento. La scelta del tema è stata purtroppo dettata dall’attualità: il razzismo.

A 80 anni dall’approvazione delle Leggi razziali, il razzismo viene da una parte sdoganato e reso esplicito (“sono razzista, e allora?”), dall’altra attribuito sempre e solo agli altri (mentre “noi” siamo i buoni, privi di pregiudizi e stereotipi).
Ignorato, minimizzato o fomentato, il razzismo è un problema che riguarda tutti, anche chi si crede immune.
Oggi più che mai sentiamo l’importanza di riflettere sul razzismo. E di prendere posizione. Perché purtroppo in tempi di grida il silenzio rischia di passare per assenso, o indifferenza.

Ogni settimana sul sito www.caritasudine.it sarà disponibile per il download una scheda di approfondimento per riflettere e scegliere tra:

– paura / fiducia (scarica la scheda)
– parole / Parola
– violenza / rispetto
– indifferenza / partecipazione

Un percorso che, in pillole, attraverserà storie di attualità e riflessioni bibliche, etimologia delle parole ed echi storici.

La Campagna si concluderà l’1 gennaio 2019, Giornata Mondiale della Pace. Un momento simbolico in cui invitare all’obiezione di coscienza e alla proposta alternativa a un dibattito saturo di slogan strumentali, in cui i pregiudizi passano per buon senso, la razionalità per buonismo e i valori per ipocrisia.

Il problema non è il razzismo in sé... La campagna d'Avvento Caritas
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento