Chiesa
stampa

In diretta la S. Messa con l'Arcivescovo

Domenica alle 10 in diretta dal Santuario della Beata Vergine delle Grazie. Oggi alle 20.30 lo streaming della Veglia dei giovani, su Radio spazio ogni sera alle 19.30 diretta della S. Messa con l'Arcivescovo. Venerdì alle 15 via Crucis con don Loris Della Pietra.

In diretta la S. Messa con l'Arcivescovo

L’arcivescovo di Udine, mons. Andrea Bruno Mazzocato, celebrerà alle ore 10 dalla Basilica delle Grazie a Udine, la Santa Messa che sarà trasmessa in diretta su Radio Spazio e Telefriuli. Questa preziosa possibilità offerta dai media è volta a garantire, per quanto possibile, un’unità spirituale di preghiera attorno alla Mensa Eucaristica anche in tempi di straordinaria contingenza come quella relativa al Coronavirus.

Questa sera, intanto, alle 20.30, si potrà assistere alla diretta streaming sul sito www.pgudine.it e sul canale YouTube della Pastorale Giovanile diocesana, della Veglia quaresimale per giovani e adolescenti che l'Arcivescovo presiederà dalla sua cappella privata.

Particolarmente intenso l’impegno dell’emittente diocesana che in questi giorni, oltre a garantire come sempre la diretta della Santa Messa (ogni giorno alle 19.30, sempre presieduta dall’Arcivescovo), ha arricchito il palinsesto anche con la recita del Santo Rosario (alle ore 18). Al venerdì alle 15 don Loris Della Pietra, direttore dell’Ufficio liturgico guida invece la Via Crucis, sempre in diretta su Radio Spazio.

Sul sito diocesano www.diocesiudine.it è stata creata una sezione apposita dedicata a questa emergenza, dove sono disponibili diversi materiali e suggerimenti predisposti dagli Uffici pastorali per la preghiera in famiglia, per bambini e ragazzi. Inoltre, nella consapevolezza che l’informazione e lo spirito di coesione diventano un bene ancora più prezioso in tempi di emergenza, ricordiamo che «La Vita Cattolica», è in queste settimane disponibile gratuitamente. Nella sezione “Edizione digitale” di questo sito il numero disponibile in edicola si potrà anche sfogliare online e scaricare in formato pdf. «Pur distanziati, stiamo insieme», lo slogan adottato per l’iniziativa.

Perché alle Grazie?

Si è scelto non a caso di celebrare la Santa Messa all’altare del Santuario della Madonna delle Grazie, qui infatti, ogni ottobre, si celebra il «voto cittadino». Istituito nel 1555 per debellare la peste, ripetuto più volte nei momenti di grandi tragedie e difficoltà che hanno segnato la storia della città, è diventato un appuntamento annuale importante che riunisce autorità civili e religiose per un grande omaggio alla Madonna delle Grazie e per chiedere la sua protezione su Udine. Condizione di bisogno che oggi si ripete.

In diretta la S. Messa con l'Arcivescovo
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento