Chiesa
stampa

L'abbraccio di Udine a Penelope

L'Arcivescovo: «Il vuoto improvviso e senza spiegazioni che Penelope ha lasciato rende vana ogni nostra parola – ha proseguito l'Arcivescovo –. Solo la fede e la speranza in Gesù, che ha vinto la morte, ci aiuta a pronunciare poche e sofferte parole che non possono che essere di preghiera».

L'abbraccio di Udine a Penelope

«Col cuore e con la preghiera mi unisco alla celebrazione della Santa Messa di esequie in suffragio della cara Penelope. Il modo straziante ed impensabile con cui la morte l'ha strappata ai suoi genitori e a quanti le volevano bene ha fatto entrare questa bambina nel cuore di tutti noi e ci ha uniti nell'affetto e in un profondo e incredulo dolore», così l'Arcivescovo mons. Andrea Bruno Mazzocato, in un messaggio letto ieri ai funerali della bimba di 7 anni travolta e uccisa da un'acquasantiera nella chiesetta udinese di Santa Chiara all'educandato Uccellis. Centinaia di persone si sono raccolte in Duomo attorno ai familiari.
«Il vuoto improvviso e senza spiegazioni che Penelope ha lasciato rende vana ogni nostra parola – ha proseguito l'Arcivescovo –. Solo la fede e la speranza in Gesù, che ha vinto la morte, ci aiuta a pronunciare poche e sofferte parole che non possono che essere di preghiera:

"O Maria, Madre addolorata, consegniamo al tuo Cuore immacolato la nostra piccola Penelope. Accoglila tra le tue braccia forti e amorevoli perché si senta al sicuro. Conducila per mano a Gesù attorno al quale incontrerà tanti altri santi bambini. Con te pregherà per i suoi amati genitori, per i suoi amici e per tutti noi. Guarda con occhi misericordiosi a mamma Laura e a papà Marino. Dove non basta la nostra solidarietà per sostenerli e consolarli, invoca tu la Grazia dello Spirito Santo che porti fortezza nei loro cuori in questo oscuro momento di prova. Ti affidiamo, o Madre Santa, gli amici di classe di Penelope, i suoi insegnanti e tutta la grande famiglia del Collegio Uccellis perché il ricordo della loro compagna di scuola li aiuti ad uscire da questa prova più uniti tra loro e più buoni nel cuore. O clemente, o pia, o dolce Vergine Maria. Amen"».

L'abbraccio di Udine a Penelope
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento