Cronaca
stampa

Si apparta per un bisogno e precipita

E' accaduto nel Tarvisiano, nella zona della Val Bartolo. Vittima una 33enne

Si apparta per un bisogno e precipita

Partecipa a una festa in un rifugio montano, si apparta per fare pipì, ma scivola nel dirupo e si ferisce gravemente. E' accaduto la notte scorsa nella zona della Val Bartolo, a Tarvisio (Udine), dove era in corso la manifestazione "Baite Aperte". Attorno all'una e mezza la donna, 33 anni, del posto, si è spostata dalla festa e assieme a un'amica ha cercato un'area nascosta dalla folla per fare i propri bisogni. Nel buio non si è accorta di essersi accovacciata proprio sulla soglia di una scarpata ripidissima: è bastato un movimento ed è scivolata per circa 40 metri, fino al greto del torrente sottostante. A salvarla dal peggio la vegetazione, che ha attutito il tonfo. Per recuperarla hanno lavorato per oltre due ore i tecnici del Soccorso Alpino di Cave del Predil e i Vigili del fuoco. Il personale del 118 ha trasferito la paziente all'ospedale di Tolmezzo: ha rimediato un trauma cranico e contusioni al torace, ma non sarebbe in pericolo di vita. Fondamentale la presenza dell'amica che ha dato subito l'allarme: se nessuno l'avesse vista precipitare, la donna sarebbe potuta rimanere per molte ore nel dirupo, ferita e con temperature non miti, da dove nessuno poteva udire le urla di richiesta di aiuto.

Fonte: Ansa
Si apparta per un bisogno e precipita
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento