Cronaca
stampa

Vende tutto e gira a piedi l'Italia per sensibilizzare sulla sclerosi tuberosa

Il padovano Elio Brusamento conclude il suo viaggio in Friuli

Vende tutto e gira a piedi l'Italia per sensibilizzare sulla sclerosi tuberosa

Si concluderà domani, giovedì 10 giugno, il viaggio di Elio Brusamento, 69 anni di Padova, pensionato, alpino ed atleta, partito il 25 aprile 2019 da Trieste per percorrere l’Italia a piedi e scoprire i borghi e i paesi meno noti, con solamente uno zaino in spalla: «per essere libero prima di partire ho venduto tutto quello che avevo». Il viaggio si concluderà il 10 giugno all’interno del Mega Intersport che l’ha affiancato durante il lungo viaggio.

Dopo 12 mila km e oltre 700 località visitate ricercando i paesi e i borghi di confine, piccoli e sconosciuti d'Italia, Elio, rientra nel suo Friuli. L’obiettivo del suo viaggio era sensibilizzare l’opinione pubblica su una malattia genetica come la sclerosi tuberosa in qualità di portavoce dell’Associazione Sclerosi Tuberosa.

La sclerosi tuberosa è una malattia genetica molto rara per la quale non esistono ancora delle cure, è quindi fondamentale sostenerne la ricerca per aiutare tutti coloro che ne sono stati colpiti.

Vende tutto e gira a piedi l'Italia per sensibilizzare sulla sclerosi tuberosa
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento