Economia
stampa

Infortuni sul lavoro. Nel 2016 +7%

Tra gennaio e aprile 2016 già 5.300 incidenti sul lavoro in Friuli-V.G., in crescita del 7% rispetto all'anno scorso

Infortuni sul lavoro. Nel 2016 +7%

L’ultima vittima si chiama Ilnica Xetan, l’operaio di origine albanese morto nel porto di Monfalcone, schiacciato da un carico di 4 tonnellate nei piazzali della Cimolai. È l’ennesimo nome di una lista troppo lunga, e che solo nei primi 4 mesi di quest’anno – quelli coperti dal più recente aggiornamento Inail – contava ben 6 lavoratori deceduti in regione, 2 in più rispetto allo scorso anno. Una recrudescenza che allarma i sindacati, anche alla luce dell’incremento del numero complessivo di infortuni registrati tra gennaio e aprile, in tutto 5.300, in crescita del 7% rispetto al 2016, con una preoccupante inversione di rotta rispetto a un andamento virtuoso che durava da anni.

Di queste cifre e di sicurezza sul lavoro in generale si parlerà martedì 29 giugno a Palmanova, sede dell’assemblea unitaria convocata da Cgil, Cisl e Uil regionali, a partire dalle 9 all’auditorium San Marco, in via Scamozzi 5. Obiettivo dell’incontro, che vedrà una massiccia partecipazione di delegati e rappresentanti per la sicurezza (Rls), fare il punto sulle ultime novità normative in materia di sicurezza. Al dibattito, che sarà aperto da Mauro Franzolini, della segreteria regionale Uil, parteciperanno tra gli altri Flavio Frigé, dell’Anmil Udine, il direttore regionale dell’Inail Fabio Lo Faro, Cinzia Frascheri e Sebastiano Calleri, responsabili nazionali salute e sicurezza della Cisl e della Cgil.

Fonte: Comunicato stampa
Infortuni sul lavoro. Nel 2016 +7%
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento