Regione
stampa

Animali in difficoltà per la neve, arrivano i soccorsi

In corso l'attività di foraggiamento artificiale da parte di Protezione civile e Corpo forestale regionale

Animali in difficoltà per la neve, arrivano i soccorsi

Tanta neve, in poco tempo. Gli animali selvatici sul territorio regionale sono in difficoltà e Protezione Civile e Corpo forestale regionale vanno loro in soccorso. È stata infatti programmata su base scientifica un’attività di foraggiamento di soccorso, nel rispetto della biologia e dell’ecologia delle specie presenti, spiegano gli esperti della Regione. Per le operazioni è stato impiegato un foraggio molto grezzo e ricco di cellulosa, messo a disposizione dal servizio Biodiversità della Regione, proveniente dallo sfalcio di aree prative situate in ambienti naturali ad alta valenza ecologica.
Il foraggiamento artificiale degli ungulati selvatici infatti è una pratica di emergenza che richiede particolari cautele.
È inoltre necessario pianificare con cura la distribuzione dei punti di foraggiamento al fine di evitare assembramenti che agevolano la trasmissione di patogeni e parassiti tra animali già indeboliti da un inverno particolarmente freddo e nevoso.
Per questi motivi, quando si rileva la presenza di animali in difficoltà, mette in guardia la Regione, è importante avvertire la Stazione forestale locale affinché chi di competenza sappia individuare la strategia d’intervento più adeguata.
Gli interventi che proseguiranno nei prossimi giorni hanno interessato le aree dei Comuni di Tarvisio, Paluzza, Sutrio, Ligosullo, Forni Avoltri, Sauris, Ovaro e Paularo. Per raggiungere alcuni punti, sfruttando missioni già programmate per altre attività, è stato impiegato anche l’elicottero della Protezione civile.

Animali in difficoltà per la neve, arrivano i soccorsi
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento