Sport
stampa

Delneri scocciato: "Oggi ho visto l'attacco peggiore della stagione" 

Attacco spuntato, l'Udinese perde anche a Empoli

I friulani hanno giocato una buona partita ma, a causa della pessima giornata degli attaccanti Zapata, Théréau e Perica, si sono dovuti arrendere di misura ai toscani. E' il terzo k.o. di fila per i bianconeri

Attacco spuntato, l'Udinese perde anche a Empoli

Nel segno di Mchedlidze. L’Empoli piega l’Udinese grazie ad un gol del centravanti georgiano nel finale di gara (4 reti nelle ultime 5 presenze in A) e saluta il Palermo: a +11 dal terz’ultimo posto, la salvezza è in cassaforte. Finisce in festa al Castellani, mentre i bianconeri pur giocando una buona gara devono arrendersi all’evidenza: attaccanti spuntati (Zapata, Théréau e Perica), niente svolta.

Martusciello deve rinunciare a Saponara (botta alla caviglia in allenamento) e si affida sulla trequarti a Pucciarelli, mentre Delneri preferisce Hallfredsson a Kums in cabina di regia. Le due squadre provano a dispiegare un gioco d’attacco decente e si dividono la scena nei primi 20’ con due pericoli creati da Bellusci di testa su angolo di Pasqual e da Zapata in fondo ad un’azione personale insistita (deviazione in angolo di Skorupski). Empoli col solo Croce in grado di creare superiorità numerica e Udinese fisica e ben organizzata come al solito. La copertina del primo tempo se la prende Jankto: splendido il suo sinistro al volo al 34’ su spiovente di De Paul, altrettanto spettacolare è la respinta in tuffo del portiere dell’Empoli.Ritmi più alti nella ripresa e Udinese col piede sull’acceleratore. Ma l’Empoli riesce a contenere il forcing offensivo dei bianconeri, per lo più ispirato da un ottimo De paul elettrico sulla fascia destra. Il match si trascina tra scontri di gioco, passaggi in mezzo e qualche sporadica sortita da una parte e dall’altra, fino al lampo che illumina il cammino dei padroni di casa: è il solito Mchedlidze a segnare di testa in torsione al 37’ e ad avvicinare la salvezza. A più 11 sul Palermo, per i toscani può cominciare un nuovo campionato senza patemi. Mentre l’Udinese, al terzo k.o. di fila dopo quelli con Inter e Roma, ripiomba nelle tenebre.

Delneri scocciato: "Meritavamo il pareggio, l'attacco peggiore della stagione"

"Era una gara da 0-0. Una gara non bella. Giocata sotto tono da entrambe le squadre. L'Empoli ha un'ottima difesa, ma noi oggi non abbiamo creato quasi nulla. Anzi, direi che è la peggior partita da questo punto di vista per noi. Siamo stati irriconoscibili". E' un Gigi Delneri davvero scocciato quello che commenta la sconfitta della sua Udinese a Empoli. "Pochissime le occasioni davvero pericolose. Dobbiamo sicuramente riprenderci e spero che il mercato chiuda presto. Vedo molti dei nostri distratti. Il mercato non fa bene. Spero che prima possibile tutti siano concentrati verso il nostro obiettivo. Ancora il discorso salvezza non è chiuso".

Attacco spuntato, l'Udinese perde anche a Empoli
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento