Sport
stampa

Al Friuli le zebrette di Del Neri battute 2-1

Il Napoli batte un'Udinese disattenta

L'Udinese rivede la sconfitta contro il Napoli in un match dove le disattenzioni dei friulani hanno spianato la strada agli uomini di Sarri. La doppietta di Insigne condanna i bianconeri: Perica accorcia ma il suo gol non è abbastanza. Dopo nove anni le zebrette cadono in casa contro i rivali partenopei, un 2-1 nell'anticipo delle 18 che fa male dopo la sosta per le gare giocate dalla nazionale.

Il Napoli batte un'Udinese disattenta

Rispolvera la magia il cinema, ma il "Friuli" non vuole esser da meno in questo sabato sera d'incanto anticipo della 13a giornata di Serie A. Il trailer promette emozioni nel riscaldamento delle due squadre, il pubblico pagante è numeroso, lo stadio caldissimo in barba ai nuvoloni. Una cornice che nulla ha da invidiare, insomma, con gli spettatori che in questi giorni affollano le sale per godersi la nuova avventura partorita dalla mente dell'autrice J.K. Rowling. Lo scrittore in questo caso non è inglese ma risponde al nome di Gigi Delneri, tecnico di Aquileia che per affrontare gli ospiti partenopei si affida al tridente d'attacco Thereau-Matos-Zapata. Nella difesa a quattro davanti a Karnezis confermato Felipe sulla sinistra.

Match al via e in corsia di destra il solito Widmer fornisce a Badu la prima occasione del match al 5'. Il ghanese viene servito con un cross dalla trequarti ma non chiude bene l'angolo di testa e spedisce la palla sul fondo.

Il fulcro della manovra bianconera si gioca sulle fasce, e dalla sinistra è Kums a servire Zapata al 18', quando il colombiano, a tu per tu con Reina, si fa murare il tentativo a rete dopo una bella iniziativa personale.

Il Napoli costruisce senza però affacciarsi in modo pericoloso in prossimità dell'area protetta da Karnezis. Mertens ci prova da fuori al 34' ma strozza troppo, gli uomini di Sarri sono imprecisi e concedono diverse occasioni in contropiede all'undici padrone di casa.

Nell'arco dei primi 45' di gioco, tuttavia, l'Udinese non sfrutta al meglio i doni concessi dagli avversari e fa sì che il primo tempo si chiuda sullo 0-0.

 

La seconda frazione si apre con il gol firmato Insigne. Servito da Callejon sul fondo il piccolo attaccante azzurro non ha problemi a insaccare al 3'. La rete nasce da una rimessa laterale mal monitorata dal reparto difensivo bianconero.

Il numero 24 due minuti più tardi colpisce pure la traversa con un tentativo dalla distanza.

Il temporale si abbatte allora sul "Friuli" anche dal punto di vista meteorologico: Delneri corre ai ripari togliendo Matos, al suo posto in campo Perica.

Al 12' Widmer fa però piovere sul bagnato e concede gentilmente il bis a Lorenzo Insigne. Traversone su cui lo svizzero arriva con leggerezza e 2-0 Napoli grazie al "passaggio" dell'esterno all'avversario.

Il Napoli batte un'Udinese disattenta
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento