Sport
stampa

Prima caduta per l'Udinese di De Canio

Prima sconfitta per l'Udinese del Deca-bis. La Sampdoria si impone per 2-0: l'autorete di Armero e Fernando affossano i friulani che vengono così superati in classifica proprio dai blucerchiati.

Prima caduta per l'Udinese di De Canio

Prima sconfitta del Deca-bis. Dopo un pareggio e una vittoria si ferma l'Udinese in quel di Genova nel match giocato oggi alle 15 contro la Sampdoria. L'undici di Montella si impone per 2-0: l'autorete di Armero e Fernando affossano i friulani che vengono così superati in classifica proprio dai blucerchiati.

 

Non ce la fa Felipe, al suo posto Piris nella linea difensiva a protezione di Karnezis. Ai box anche Badu per malanni fisici, e con Fernandes fermato dal giudice sportivo, si rivedono a centrocampo Hallfredsson e Lodi. Nuova conferma per Kuzmanovic in cabina di regia, davanti De Canio si affida nuovamente al duo Zapata-Thereau.

La prima occasione di marca bianconera arriva dai piedi del francese al 3'. Thereau colpisce male col destro da calcio d'angolo e spedisce di poco la palla a lato di Viviano.

Al 9' Quagliarella -grande ex di giornata insieme a Muriel- prova a cogliere impreparato Karnezis dalla lunga distanza; il greco è attento e blocca coi guantoni.

Il numero 27 ci ritenta al 23' in rovesciata, la sfera è bel colpita ma centrale e non crea grattacapi all'estremo difensore dell'Udinese.

Gran mattatore della prima frazione di gioco, l'ex attaccante bianconero sei minuti dopo centra la traversa con un nuovo tentativo dalla trequarti.

Ad esclusione del Quaglia show, in ogni caso, è godibile, ma non certo esaltante, lo spettacolo messo in scena dalle due formazioni in campo. L'Udinese graffia ma non va a bersaglio, i doriani ripartono in maniera sterile.

In chiusura di primo tempo Samp vicina al vantaggio. La palla persa malamente da Piris al 42' porta al cross per Muriel, il colombiano impatta con la testa ma spedisce alto a due passi da Karnezis.

 

La ripresa si riapre con l'acuto di De Silvestri al 9'. L'esterno viene pescato da Quagliarella ma spreca calciando a lato a portiere battuto.

Gli uomini di Montella premono e pian piano impongono il proprio gioco. Al 13', allora, i blucerchiati trovano la rete del vantaggio. Cross di Muriel deviato da Armero e sfera in fondo al sacco.

Non c'è più il centrocampo bianconero -Hallfredsson su tutti-, e due minuti dopo tocca al portiere dei friulani salvare in uscita sul tentativo ravvicinato di Soriano.

La reazione bianconera è debole, ma cresce silenziosa negli ultimi 25' di gioco. De Canio inserisce Matos ed Edenilson, il fortino del Ferraris tuttavia non crolla.

Fernando, così, la chiude al 39'. Suggerimento del neo entrato Cassano al limite dell'area, velo di Quagliarella e destro del brasiliano su cui Karnezis non può nulla.

Finisce così 2-0, con la Sampdoria vittoriosa e l'Udinese che resta a +6 dalla zona retrocessione.

Prima caduta per l'Udinese di De Canio
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento