Chiesa
stampa

A Zuglio il Bacio delle croci

Rimandato a maggio a causa del Coronavirus, sabato 15 agosto si recupera l'antico rito. L'appuntamento al Plan da Vincule dove l'Arcivescovo di Udine celebrerà la Santa Messa.

A Zuglio il Bacio delle croci

Il 15 agosto a Zuglio si recupera l’antico rito del Bacio delle Croci rimandato in maggio a causa del Coronavirus. Nel rispetto delle precauzioni sanitarie dettate dal Covid, l’appuntamento sarà questa volta al Plan da Vincule dov’è previsto, alle 10.30 di sabato, il raduno delle croci astili con il canto delle litanie. A seguire, alle 11, l’antico rito del Bacio e la Santa Messa presieduta dall’arcivescovo di Udine, mons. Andrea Bruno Mazzocato.

Seppur all’aperto, per tutti i partecipanti sarà obbligatoria la mascherina e il distanziamento sociale.

Il rito del Bacio delle Croci è uno dei rituali di religiosità popolare più antichi conosciuti in regione. Un bacio simbolico tra croci che rappresentano la fratellanza di genti, territori e religioni. Una tradizione plurisecolare, originatasi probabilmente in epoca medievale, a testimonianza dell’importanza che il centro romano carnico acquisì anche in età cristiana con la costituzione della Diocesi per volontà del vescovo aquileiese Cromazio tra il IV e il V secolo d.C.

A Zuglio il Bacio delle croci
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento