Chiesa
stampa

Addio al "patriarca" dei sacerdoti

Storico parroco di Ariis, Flambruzzo e Sivigliano, don Adolfo Pituello è deceduto domenica 27 giugno, a 96 anni

Addio al "patriarca" dei sacerdoti

“Sempre sorridente, era un parroco di altri tempi: conosceva le sue “pecore” una ad una e le ha amate profondamente fino all’ultimo. Per questo la comunità gliene sarà sempre grata”. “È un ricordo dolce quello di don Adolfo. Lo avevo soprannominato scherzosamente “il patriarca” perché era il decano dei sacerdoti e aveva una parola di incoraggiamento per tutti”. Mons. Paolo Brida, parroco coordinatore della Collaborazione pastorale di Rivignano, ricorda così don Adolfo Pituello, mancato domenica 27 giugno a 96 anni. Originario di Virco di Bertiolo (15.11.1924), don Adolfo è stato lo storico parroco di Ariis, Flambruzzo e Sivigliano e l’8 luglio avrebbe festeggiato 70 anni di sacerdozio. «Stavamo organizzando una piccola festicciola, la vera festa la farà ora in cielo», continua mons. Brida.

Don Pituello ha iniziato il suo servizio pastorale come cooperatore a Paularo (1951-1954) e a Terenzano (1954-1958), vicario di Bordano dal 1958, si è fermato in quella comunità fino al 1966 quando è stato nominato parroco di Ariis e successivamente ha guidato anche le parrocchie di Flambruzzo e Sivigliano. Da tempo era ospite della Fraternità sacerdotale di Udine.

Nei mesi scorsi don Pituello era stato contagiato dal Coronavirus ma aveva superato positivamente anche questa prova. Le esequie sono in programma mercoledì 30 giugno alle 16 in Duomo a Rivignano alla presenza dell’arcivescovo, mons. Andrea Bruno Mazzocato.

Addio al "patriarca" dei sacerdoti
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento