Cronaca
stampa

Venerdì 8 e sabato 9 luglio le esequie a Feletto Umberto e Cordovado. Presiedono i Vescovi

Il Friuli si appresta a rendere omaggio ai martiri di Dacca

I funerali dell'imprenditore friulano Cristian Rossi, 47 anni, ucciso nell'attacco terroristico a Dacca, saranno celebrati venerdì 7 luglio alle ore 17.00 nella chiesa di Sant'Antonio Abate a Feletto Umberto, mentre per il saluto al 39enne imprenditore Marco Tondat l'appuntamento è sabato alle 16 nel Duomo di Cordovado

Il Friuli si appresta a rendere omaggio ai martiri di Dacca

È rientrata in Friuli ieri Stefania Collavin, moglie dell'imprenditore friulano Cristian Rossi, 47 anni, ucciso nell'attacco terroristico a Dacca. Dopo l'autopsia eseguita ieri a Roma la Procura ha rilasciato il nulla osta alla sepoltura della salma, per cui è stato disposto il trasferimento in Friuli, già avvenuto nella notte. I funerali saranno celebrati domani alle 17.00 nella chiesa di Sant'Antonio Abate dall'Arcivescovo di Udine mons. Andrea Bruno Mazzocato, mentre dalle 12.00 sarà aperta al pubblico la camera ardente in sala Feruglio in Comune a Feletto Umberto. Il sindaco Gianluca Maiarelli, che ha sentito anche oggi i familiari dell'uomo, comprensibilmente provati, sta curando gli aspetti organizzativi per accogliere domani i tanti che arriveranno in paese per dare l'ultimo saluto a Cristian. Verrà allestito in parcheggio con un migliaio di posti.

Sabato 9 luglio, alle 16, saranno celebrate nel Duomo Nuovo di Sant’Andrea a Cordovado le esequie di Marco Tondat, il 39enne imprenditore tra le 9 vittime italiane dell'attentato di Dacca. A presiederle il Vescovo di Concordia-Pordenone. mons. Giuseppe Pellegrini.

Udine in lutto cittadino

Domani, 8 luglio, l'intera città di Udine osserverà il lutto cittadino per commemorare le due vittime friulane, così come tutte le altre, nel recente attentato avvenuto a Dacca, capitale del Bangladesh. Come già annunciato sabato scorso, giorno della strage in cui sono morti anche nove italiani, la conferma arriva oggi, 7 luglio, dal sindaco di Udine, Furio Honsell che ha dichiarato per domani lutto cittadino.
“Siamo tutti profondamente scossi – commenta Honsell – per questa nuova barbarie che si è abbattuta contro cittadini innocenti. Anzi, cittadini che portavano benessere e civiltà in territori molto difficili. Ancora una volta – prosegue – vogliamo esprimere lo sdegno per queste manifestazioni di terrorismo che devono essere condannate con la più grande fermezza e che non possono condizionare quelle che sono le azioni degli italiani nel mondo. Con il lutto cittadino – conclude il sindaco – vogliamo ancora una volta esprimere il profondo cordoglio di tutta la comunità udinese alle famiglie che hanno perso i loro cari”.
Il sindaco, nel testo che proclama il lutto cittadino, invita tutti gli edifici pubblici a “issare a mezz'asta le bandiere dei palazzi” e chiede a tutti “di osservare un minuto di silenzio in ricordo delle vittime dell'attentato”.

Fonte: Ansa
Il Friuli si appresta a rendere omaggio ai martiri di Dacca
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento