Regione
stampa

In Fvg non frena la differenziata

Dati Conai. In 6 mesi, +5% imballaggi. "Risultati incoraggianti"

In Fvg non frena la differenziata

In Friuli-Venezia Giulia durante il primo semestre del 2020, quindi anche durante il lockdown, gli imballaggi che hanno evitato la discarica, conferiti al sistema Conai in modo differenziato, sono aumentati: 56.400 tonnellate, oltre cinque punti percentuali rispetto alle 53.500 conferite nel primo semestre del 2019. Lo rende noto Conai stesso in occasione della Giornata Mondiale del Riciclo, tracciando un primo bilancio sulle performance sostenibili del Friuli Venezia Giulia, regione in cui la tendenza è superiore alla media nazionale (+1% circa).

Quanto al valore pro-capite, tra gennaio e giugno 2020 in Fvg è stata conferita al sistema consortile una media di 47,8 kg di rifiuti di imballaggio a testa. Un quantitativo che, in un anno, cresce di quasi un punto percentuale: nel corso dei primi sei mesi del 2019 ogni cittadino della regione aveva conferito una media di 47,3 kg. Nel dettaglio: sono stati differenziati in media 2 kg di acciaio, 0,17 kg di alluminio, 13,5 kg di carta, 2,4 kg di legno, 10,4 kg di plastica, e oltre 19 kg di vetro.

Secondo Luca Piatto, Responsabile rapporti con il territorio, il risultato è dovuto anche "all'aumento degli acquisti di prodotti imballati nei comparti dell'alimentare, della detergenza e della farmaceutica. Non solo nella regione Friuli-Venezia Giulia, che continua a mettere a segno risultati incoraggianti, ma anche in tutto il Paese".

In Fvg non frena la differenziata
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento