Chiesa

"Gesù risorto ci assicura che le Sue mani sono in realtà assai più forti, più potenti della morte", così l'Arcivescovo di Udine mons. Andrea Bruno Mazzocato nel suo videomessaggio per la Pasqua.

Santa Messa crismale posticipata e possibilità della Confessione nella cosiddetta "terza forma". Oltre alle celebrazioni in Cattedrale mons. Andrea Bruno Mazzocato presiederà la Santa Messa alla Fraternità Sacerdotale, ma anche in carcere a Udine e Tolmezzo. Il calendario completo. Dirette su Radio Spazio e nel giorno di Pasqua anche su Telefriuli

Testimonianze online dal confine tra Thailandia e Myanmar, Repubblica Centrafricana e Marocco, sulla pagina Fb del Centro missionario diocesano.

In seguito all'inserimento del Friuli-Venezia Giulia in "zona rossa", l'Arcivescovo ha diramato nuove indicazioni per lo svolgimento delle attività celebrative e pastorali. Restano aperte le celebrazioni

Si svolgerà venerdì 12 marzo alle 20 la Via Crucis nell’ospedale “Santa Maria della Misericordia” di Udine, un appuntamento di preghiera presieduto dall’Arcivescovo e tradizionalmente animato dai giovani del Vicariato Urbano. Partecipazione simbolica dei giovani organizzatori, ma possibilità di seguire la celebrazione in streaming.

Con la benedizione e l'imposizione delle Ceneri, oggi inizia la Quaresima. Come da tradizione mons. Andrea Bruno Mazzocato si rivolge quindi alla Chiesa udinese con un messaggio. In cattedrale alle 19, inoltre, presiederà il rito delle Ceneri (diretta radiofonica sulle frequenze di Radio Spazio).

Il sacerdote aveva 90 anni. Canonico onorario del capitolo di Udine, ha prestato a lungo servizio nella parrocchia di San Giacomo. Funerali martedì 16 a Pozzecco

Mancato a 66 anni. Di salute precaria, è stato colpito dal Covid. Originario di Sedegliano, ha prestato servizio nella parrocchia di origine e, successivamente in quelle della zona pastorale di Mereto di Tomba. Don Fuccaro: «Perdita grave per le nostre comunità». I funerali avranno luogo sabato 30 gennaio alle ore 15.30.