Chiesa

Impedito dal lockdown, il rito sarà recuperato alla vigilia di Pentecoste, in Cattedrale alle 9.30. Come da tradizione il clero diocesano si radunerà attorno al vescovo per il rinnovo delle promesse dell'ordinazione presbiterale. Saranno benedetti gli olii sacri e ricordati i giubilei sacerdotali

"Viene a mancare alla nostra comunità diocesana un fratello". Il ricordo del Vescovo Crepaldi.

Anche nella diocesi di Udine si potrà nuovamente celebrare la S. Messa in presenza. Attenendosi alle disposizioni di sicurezza predisposte. Il testo del protocollo firmato a Palazzo Chigi.

L'invito dell'Arcivescovo mons. Andrea Bruno Mazzocato: «Non stanchiamoci di invocare Maria, in questo mese di maggio, coinvolgendo anche i nostri bambini. Ce n’è tanto bisogno». Papa Francesco: «Maria ci aiuterà a superare questa prova»

Quella feriale alle 19.30 e quella domenicale alle 10, in diretta su Radio Spazio e Telefriuli. Tutte le celebrazioni sono presiedute dall'Arcivescovo di Udine, mons. Andrea Bruno Mazzocato dal santuario della Beata Vergine delle Grazie.

Originario di Campolessi, cappuccino del convento di Santa Maria Assunta a Gorizia, vicepostulatore per la causa di beatificazione della venerabile Concetta Bertoli, è spirato nella mattinata di sabato 18 aprile in seguito a complicanze dell'infezione da Covid-19. Per moltissimi anni aveva svolto il proprio ministero a Castelmonte

Domenica i ragazzi di tutta la diocesi si collegheranno al canale YouTube della Pastorale giovanile per la S. Messa, il messaggio dell'Arcivescovo e i giochi interattivi.

Nell'omelia pronunciata in occasione della solennità di Pasqua, mons. Andrea Bruno Mazzocato sollecita a guardare alla figura di Giovanni che «esce dal sepolcro trasformato dalla fede e deciso a dare tutta la vita per annunciare a tutti che c’è una speranza nuova per gli uomini; la speranza che si può vivere, morire e risorgere come Gesù e con lui». Forte inoltre il richiamo alla preghiera per quanti, in particolare medici e operatori sanitari, hanno perso la vita a causa della pandemia

Mons. Mazzocato scrive ai sacerdoti. Sospese la benedizione dei rami di ulivo e la processione nella Domenica delle Palme, la S. Messa del Crisma il Giovedì santo, le 40 ore di adorazione, Vie Crucis e processioni della croce. La S. Messa in Coena domini si celebrerà eccezionalmente senza popolo. Le celebrazioni dell’Arcivescovo saranno trasmesse, come in tutta questa Quaresima, da Radio Spazio e Telefriuli; quelle del Papa da TV 2000.

"Nessuno nelle nostre comunità sia perso di vista! Se rafforzeremo la solidarietà tra di noi, usciremo da questo tempo di prova avendo sconfitto un altro virus malefico: il virus morale dell’individualismo" il secondo messaggio dell'Arcivescovo di Udine mons. Andrea Bruno Mazzocato al popolo di Dio, per accompagnare in questo difficile momento di sofferenza dovuto all'epidemia di coronavirus.

Attese indicazioni comuni per la Settimana Santa. Rinviate prime comunioni e cresime. Tra i temi trattati anche le disposizioni counicate dalla Penitenzieria Apostolica circa l'esercizio del saramento della confessione e la concessione di speciali indulgenze ai fedeli

Un piccolo drappo o una candela accesa alla finestra delle case. E l’invito a ogni famiglia, ogni fedele, ogni comunità religiosa, di recitare in casa il Rosario, simbolicamente uniti alla stessa ora. Alle 18 il Rosario presieduto dall'Arcivescovo nella Basilica delle Grazie (in diretta su Radio Spazio e in streaming). Alle 21 su Tv 2000

Domenica alle 10 in diretta dal Santuario della Beata Vergine delle Grazie. Oggi alle 20.30 lo streaming della Veglia dei giovani, su Radio spazio ogni sera alle 19.30 diretta della S. Messa con l'Arcivescovo. Venerdì alle 15 via Crucis con don Loris Della Pietra.

L'Arcivescovo di Udine, mons. Andrea Bruno Mazzocato, in una lettera illustra le indicazioni per la diocesi che tengono conto delle decisioni governative e delle note della Conferenza episcopale italiana e sono in sintonia con quelle emanate dai Confratelli Vescovi della Regione Ecclesiastica del Nordest

Sospendere a livello preventivo tutte le S. Messe è "un passaggio fortemente restrittivo, la cui accoglienza incontra sofferenze e difficoltà nei Pastori, nei sacerdoti e nei fedeli" sottolinea la Conferenza episcopale in una nota, specificando che "l'accoglienza del decreto è mediata unicamente dalla volontà di fare la propria parte per contribuire alla tutela della salute pubblica”.

Alle 15 Via Crucis su Radio Spazio. Alle 19.30 S. Messa con l'Arcivescovo dalla Basilica delle Grazie, in tv, radio e streaming (anche sabato 29 febbraio). Domenica alle 10.30.

L’Arcivescovo mons. Andrea Bruno Mazzocato ha celebrato la S. Messa del Mercoledì delle ceneri nella Basilica delle Grazie, a Udine, in diretta in tv, radio e streaming. «In questo momento di ansia e preoccupazione diffusa, fermiamoci a riflettere su noi stessi – ha esortato nell’omelia –. Apriamo il nostro cuore per riconoscere i virus più pericolosi che contiene. Nel cuore aperto facciamo, poi, entrare una medicina salutare che è lo Spirito del Signore».

Come da tradizione l'arcivescovo di Udine, mons. Andrea Bruno Mazzocato, scrive ai fedeli in occasione dell'avvio della Quaresima quest'anno segnata dall'emergenza coronavirus e dalle norme restrittive atte a contenerne la diffusione. Scrive l'Arcivescovo: «non lasciamoci soffocare dalle paure o distrarre dalla curiosità; rientriamo, invece, nel nostro cuore aprendolo al desiderio di Dio e della preghiera». Qui il testo integrale

Sospesi i riti comunitari fino al 1° marzo. La Quaresima segnata dall'emergenza Coronavirus si apre con la S. Messa del Mercoledì delle Ceneri celebrata dall'Arcivescovo mons. Andrea Bruno Mazzocato e trasmessa in diretta tv, radio e streaming, così da consentire un'unità spirituale di preghiera attorno alla Mensa eucaristica. Tutte le informazioni e il messaggio dell'Arcivescovo

Sospese le celebrazioni pubbliche delle S. Messe, dei matrimoni e dei sacramenti. Per i funerali una breve celebrazione della Parola. Chiusi gli oratori, ma le chiese restano aperte per la preghiera personale e individuale. Mons. Andrea Bruno Mazzocato, in sintonia con gli altri Vescovi della regione, informa riguardo alle disposizioni a seguito delle misure sanitarie disposte dal Ministero della Salute volte al contenimento e alla gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019, in vigore fino a domenica prossima 1 marzo compresa. Mons. Mazzocato invita i sacerdoti a celebrare la S. Messa nella chiesa parrocchiale alla presenza di uno i due ministranti e a segnalare queste celebrazioni col suono delle campane, così da invitare i fedeli ad unirsi spiritualmente alla preghiera liturgica. L'Arcivescovo ricorda che Radio Spazio trasmette ogni sera la S. Messa dalla Basilica delle Grazie.

Parroco di Feletto dal 1976, da diversi anni era malato. Esemplare la testimonianza di affetto della comunità, che gli è stata accanto a lungo, in ospedale prima e negli ultimi mesi in canonica poi. I funerali saranno celebrati dall'Arcivescovo.