Chiesa
stampa

Chiesa in lutto per la morte improvvisa di mons. Cargnello

Originario di Remanzacco, mons. Cargnello, parroco di Luincis, Mione-Luint e Rigolato, è mancato sabato 30 dicembre nella sua casa di Ovaro. Prezioso il suo lavoro di raccolta e documentazione dei canti patriarchini-aquileiesi che nel 2016 gli valse il Premio Epifania.

Chiesa in lutto per la morte improvvisa di mons. Cargnello

Lutto nella Chiesa udinese per l'improvvisa morte, sabato 30 dicembre, di mons. Giuseppe Cargnello, parroco di Luincis, Mione-Luint e Rigolato.

Originario di Remanzacco, classe 1940, mons. Cargnello era stato ordinato prete il 29 giugno 1965. Prima cappellano nella Parrocchia udinese del Carmine, dal 1972 aveva svolto il suo servizio presbiterale alla Pieve di Gorto. Qui - tra le innumerevoli opere per tutelare e valorizzare il patrimonio storico e culturale della chiesa friulana e più in generale del territorio - assieme a mons. Lorenzo Dentesano diede vita al Museo della Pieve di Gorto.

Amante dei canti patriarchini-aquileiesi, sin dagli anni 70 ha iniziato un prezioso lavoro di raccolta e documentazione relativo a questo antico patrimonio culturale del nostro territorio. Un lavoro che gli valse il pretigioso premio Epifania 2016.

Mons. Cargnello sin dagli anni Sessanta è stato in prima linea per la tutela e la valorizzazione dell'identità friulana, in particolare per il diritto all'utilizzo della lingua friulana anche nella vita della Chiesa e nella liturgia. 

La data dei funerali sarà comunicata a breve.

Chiesa in lutto per la morte improvvisa di mons. Cargnello
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento