Chiesa
stampa

Giovani in preghiera "con occhi nuovi"

Si svolgerà venerdì 7 giugno la tradizionale e attesa Veglia diocesana di Pentecoste dei giovani con l’Arcivescovo. Giovani che per una sera si ritroveranno insieme, attorno al loro pastore, per pregare e riflettere sugli "occhi nuovi" con i quali siamo invitati a guardare il mondo, Dio e il prossimo.

Giovani in preghiera "con occhi nuovi"

Sono gli occhi nuovi di Saulo/Paolo quelli con cui anche noi siamo invitati a guardare il mondo, Dio e il prossimo: occhi di carità, capaci di portare speranza in virtù della fede in cui tutti stiamo camminando. Questa la riflessione che guiderà, venerdì 7 giugno, la preghiera dei moltissimi adolescenti e giovani attesi in cattedrale a Udine per la tradizionale e attesa Veglia diocesana di Pentecoste con l’Arcivescovo, dalle 20.30, che avrà per titolo «Con occhi nuovi». Il brano-guida sarà, appunto, il testo degli Atti degli Apostoli in cui si narra della conversione di Saulo, della sua cecità e della guarigione da parte di Barnaba.
Alla celebrazione sono invitati in modo particolare coloro che stanno frequentando i gruppi di catechismo in preparazione alla Cresima, i cresimati dell’anno 2018-2019 e gli animatori degli oratori.

La veglia conclude anche il percorso 2019-2020 di «Bota fé», l’itinerario di preghiera pensato dalla Pastorale giovanile per gli adolescenti e i giovani.

Giovani in preghiera "con occhi nuovi"
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento