Chiesa
stampa

Maratona di preghiera a Maria

Anche in Diocesi l'iniziativa voluta dal Papa (diretta ogni giorno su Radio Spazio alle 18, anche in streaming). Domenica 2 l'apertura con una S. Messa presieduta dall'Arcivescovo nella Basilica delle Grazie

Maratona di preghiera a Maria

Papa Francesco invita i fedeli a vivere una "maratona" di preghiera lungo tutto il mese di maggio, mese mariano, per invocare la fine della pandemia. Anche l'Arcidiocesi di Udine recepisce l'iniziativa, che sarà aperta da mons. Mazzocato domenica 2 maggio con la Santa Messa delle 11 celebrata nel Santuario della Basilica della B.V. delle Grazie, a Udine.

Nell’avviare l’iniziativa, promossa dal Pontificio Consiglio per la Nuova Evangelizzazione, Papa Francesco ha voluto coinvolgere tutti i Santuari del mondo, perché si rendano strumenti per una preghiera di tutta la Chiesa. L’iniziativa si realizza alla luce dell’espressione biblica: «Da tutta la Chiesa saliva incessantemente la preghiera a Dio» (At 12,5) e prevede la preghiera quotidiana del rosario, celebrata in modo particolare in 30 santuari mariani sparsi in tutto il mondo (per l’Italia i santuari di Loreto e di Pompei). Una preghiera alla quale sono invitati ad unirsi tutti i santuari dedicati alla Vergine Maria, tutte le comunità cristiane, le famiglie e ogni fedele.

Lo speciale Rosario verrà trasmesso in diretta sui canali ufficiali della Santa Sede, alle ore 18 ogni giorno, e rilanciato nella Diocesi di Udine dall’emittente Radio Spazio (solo il sabato l’appuntamento è spostato alle 18.30).

L’Arcivescovo mons. Andrea Bruno Mazzocato darà il via ufficialmente all’iniziativa in Diocesi domenica 2 maggio, con una Santa Messa alle 11 celebrata nella Basilica cittadina della Beata Vergine delle Grazie (in diretta su Radio Spazio e Telefriuli*).

«Contribuiamo anche noi – incoraggia il pastore della Chiesa friulana – a formare questa grande rete di preghiera innalzata verso il Cuore materno di Maria». L’invito rivolto da mons. Mazzocato ai santuari mariani e alle parrocchie, è di promuovere a loro volta questa rete di preghiera «con le iniziative che valuteranno più opportune».

A ciascun fedele l’Arcivescovo suggerisce inoltre di portare sempre con sé una corona del Rosario. «Ognuno di noi la tenga in tasca – esorta mons. Mazzocato –, nella borsa, in auto», «per poterla prendere in mano ed entrare in preghiera quando ha tempo a disposizione». Alla recita del Rosario, naturalmente, si possono aggiungere altre suppliche a Maria.

*: domenica 2 maggio la celebrazione della Messa su Telefriuli sarà posticipata di mezz’ora, andando in onda alle 11 e non alle 10.30. Di conseguenza la rubrica diocesana “Lo sguardo dell’anima” sarà trasmessa alle 10.30 e non alle 10.

Maratona di preghiera a Maria
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento