Cronaca
stampa

Scuola agraria Sabbatini in festa per i 140 anni

L'assessore Pizzimenti: «Riferimento per la formazione». «Permette ai ragazzi di trovare molto facilmente lavoro»

Scuola agraria Sabbatini in festa per i 140 anni

Un traguardo importantissimo non solo per la storia dell'istituto ma per tutto il territorio, che fa di questa scuola un punto di riferimento per la formazione sia in provincia di Udine che nell'intero Friuli Venezia Giulia. È questo in sintesi il concetto espresso dall'assessore regionale alle Infrastrutture, Graziano Pizzimenti, nel corso del suo intervento a Pozzuolo del Friuli in occasione della cerimonia per festeggiare i 140 anni dell'Ipssa "Stefano Sabbatini".

Alla presenza del preside dell'istituto e del sindaco, l'esponente dell'Esecutivo regionale ha posto in risalto il valore dell'attività didattica di questa scuola che, nel tempo, ha formato moltissimi ragazzi, alcuni dei quali poi si sono distinti nella vita per la loro attività imprenditoriale o per essere diventati rappresentanti delle istituzioni. La Regione ha inoltre ricordato il livello di preparazione che il 'Sabbatini' - un istituto storico nel settore dell'agricoltura in Friuli-Venezia Giulia e punto di riferimento per l'istruzione in questo ambito - offre ai suoi studenti; il percorso didattico infatti permette ai ragazzi di trovare molto facilmente un posto di lavoro al termine della carriera scolastica.

Infine l'assessore ha evidenziato le necessità impellenti espresse dal mercato del lavoro, che in questo particolare momento sta soffrendo la mancanza di tecnici e periti specializzati. L'esponente della Giunta regionale ha quindi spronato i ragazzi a saper sfruttare queste occasioni cogliendo le opportunità che vengono messe a disposizione e che potrebbero dare loro grandi soddisfazioni.

Scuola agraria Sabbatini in festa per i 140 anni
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento