Regione
stampa

Scuola, 2 milioni per arredi e attrezzature

La Regione raddoppia il contributo destinato a Comuni con meno di 10 mila abitanti 

Scuola, 2 milioni per arredi e attrezzature

Ammonta a 2 milioni di euro complessivi il contributo straordinario messo a disposizione dalla Regione per l'acquisto di arredi e attrezzature scolastiche per i Comuni con meno di 10mila abitanti. È stato firmato giovedì 5 settembre il decreto di liquidazione per l'erogazione del finanziamento. Nei mesi scorsi, la Giunta Fedriga aveva staccato un assegno di 1 milione di euro, salvo poi raddoppiare la cifra dedicata in sede di assestamento di bilancio.

Complessivamente, sono 93 le richieste accolte ed esaudite.

 

"Motivazioni politiche legate a reali esigenze didattiche e formative – ha evidenziato l'assessore regionale all'Istruzione, Alessia Rosolen – ci hanno suggerito di raddoppiare il finanziamento. Si tratta di fondi che consentono alle scuole di dotarsi di strutture utili e preziose per l'erogazione del servizio ai ragazzi: dalle lavagne ai banchi, dalle sedie fino ai giochi per l'esterno”.

 

Gli importi per il singolo intervento oscillano da qualche migliaia di euro fino a 25mila euro, ha illustrato Rosolen. “Si tratta di un investimento mirato e doveroso. Stiamo mettendo mano al comparto scuola e ci stiamo occupando di ogni singolo aspetto legato all'istruzione, lavorando su più tavoli e occupandoci di ogni singola sfaccettatura del comparto".

 

Con il primo milione di euro erano state esaudite le richieste di 44 Comuni.

Scuola, 2 milioni per arredi e attrezzature
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento