Abbonati subito per rimanere sempre aggiornato sulle ultime notizie
Cronaca

Al via SesamoSupport, il nuovo portale per la sanità del Fvg

Riccardi: «Per accelerare la promozione dei servizi del Sistema sanitario regionale». Tra le novità la newsletter per rimanere aggiornati sui servizi offerti dalla sanità in Fvg

Al via Sesamo Support, il nuovo portale dedicato alla sanità del Friuli-Venezia Giulia, attraverso cui l’utente potrà usufruire di un supporto nella fruizione dei servizi sanitari online e nell’accesso al proprio fascicolo sanitario elettronico. «Obiettivo dell’innovativo progetto – ha spiegato l’assessore regionale con delega alla Salute, Riccardo Riccardi – è accelerare la promozione e la diffusione dei servizi erogati dal Servizio sanitario regionale attraverso il portale regionale già attivo Sesamo, per favorire una comunicazione diretta e migliorare il rapporto con l’utente, per promuovere le campagne informative in tema di salute, raggiungendo la più ampia platea possibile di cittadini».

Il progetto – informa la Regione – rientra nella missione del Pnrr di comunicazione al cittadino, per favorire la conoscenza relativamente alla sanità digitale. Per quanto riguarda il Fse, ha sottolineato Riccardi, «il 95% dei cittadini ha dato il proprio consenso alla visibilità dei referti da parte degli operatori sanitari».

«Sono ben 380mila le persone che utilizzano o hanno utilizzato il Fse almeno una volta, con un incremento di “adesioni” che si è registrato in particolare durante la pandemia». I dati del 2023, aggiunge la Regione, indicano 350mila accessi univoci all’anno e 9,5 milioni di documenti visualizzati sul fascicolo sanitario elettronico all’anno. I cittadini che hanno effettuato il primo accesso al Fse sono stati 606 nel 2018, 11.229 nel 2019, 69.206 nel 2020, 163.008 nel 2021, 86.755 nel 2022 e 35.625 nel 2023.

Per quanto riguarda Sesamo Support, tra le novità c’è la newsletter Sesamo per rimanere aggiornati sui servizi offerti dalla sanità in Fvg e sulle campagne informative in tema salute promosse dalla Regione. «SeSu nasce dopo l’esame delle domande più comunemente poste dal cittadino rispetto alle proprie esigenze di salute. È, quindi, un portale tarato su quelli che sono risultati essere i dubbi e le perplessità manifestati in questi ultimi anni dall’utente», ha concluso Riccardi.

Articoli correlati

Poste italiane cerca portalettere

Poste Italiane ricerca in Friuli-Venezia Giulia portalettere da inserire con contratto a tempo determinato. Per candidarsi è sufficiente inserire, entro domenica 26 maggio, il proprio curriculum vitae sulla pagina web del…