Abbonati subito per rimanere sempre aggiornato sulle ultime notizie
Chiesa

Don Daniele Antonello direttore di la Vita Cattolica e Radio Spazio, Giovanni Lesa all’Ufficio comunicazioni sociali

I due nuovi direttori entreranno nel vivo del loro incarico a settembre. Le nomine rappresentano un ulteriore passo nel percorso – intrapreso da tempo – di rilancio dei media diocesani 

Si arricchisce di un nuovo e determinante tassello il proficuo ed impegnativo percorso di rilancio dei propri media avviato ormai da tempo dall’Arcidiocesi di Udine. Sono infatti due le nomine che riguardano il settore della comunicazione, don Daniele Antonello (a) sarà il nuovo direttore del settimanale diocesano «la Vita Cattolica» e dell’emittente «Radio Spazio». Rinnovata anche la guida dell’Ufficio diocesano delle Comunicazioni sociali che viene affidata a Giovanni Lesa ().

I media diocesani

Giornalista pubblicista dal 2003, don Daniele Antonello – classe 1979 e ordinato sacerdote nel 2011 – ha conseguito la laurea magistrale in Scienze della Comunicazione all’Università degli studi di Trieste e la licenza in Teologia pastorale a Milano. Oltre a diverse esperienze radiofoniche, in tempi più recenti don Daniele Antonello ha anche condotto, insieme ad Anna Piuzzi, su Telefriuli, la trasmissione televisiva «Lo sguardo dell’anima», curata dall’Arcidiocesi di Udine.

Attualmente parroco di Pagnacco e di Plaino, nonché direttore dell’Ufficio diocesano di Pastorale giovanile, don Daniele Antonello lascerà tali incarichi per assumere la direzione dei media diocesani e del Seminario interdiocesano San Cromazio di Castellerio a settembre 2022, una volta concluse le attività pastorali estive. Il sacerdote succede a mons. Guido Genero che dall’agosto 2017 guida i media diocesani.

L’Ufficio diocesano per le Comunicazioni sociali

Si rinnova anche l’Ufficio diocesano per le Comunicazioni sociali. A raccogliere il testimone di Grazia Fuccaro – nominata direttrice nel 1996 dall’allora arcivescovo mons. Alfredo Battisti, redattrice del settimanale diocesano dagli anni Ottanta e fondatrice insieme a mons. Duilio Corgnali di Radio Spazio nel 1993 – sarà Giovanni Lesa.

Trentatré anni, giornalista pubblicista, Lesa è laureato in Comunicazione multimediale e tecnologie dell’informazione all’Università di Udine. Dal 2012 è impegnato nella segreteria dell’Ufficio diocesano per la Pastorale giovanile, un servizio che lascerà al termine delle attività pastorali estive. Lesa già collabora con l’ufficio per le Comunicazioni sociali, in particolare per quanto concerne la comunicazione digitale diocesana. Dal 2018 collabora anche con il settimanale diocesano «la Vita Cattolica».

Sempre nell’ambito dell’Ufficio per le Comunicazioni sociali la giornalista Anna Piuzzi, redattrice del settimanale diocesano e di Radio Spazio, continuerà a curare l’Ufficio stampa dell’Arcidiocesi.

Articoli correlati

Il nostro «sì» per tutta la vita

Raymond ha assaporato la gioia e l’entusiasmo dello spendersi per la Chiesa grazie al nonno catechista, in Ghana. Bernard, pure lui ghanese, ha lasciato un lavoro avviato in banca per seguire la vocazione. Insieme sono giunti…