Abbonati subito per rimanere sempre aggiornato sulle ultime notizie
Cronaca

Maltempo Fvg, ancora rischio piene

Non sono però previste altre precipitazioni di intensità estrema

La Protezione civile del Friuli-Venezia Giulia ha diramato, per la giornata di domani, una allerta meteo gialla “visto il permanere di livelli sostenuti dei corsi d’acqua regionali e il transito delle piene dei principali fiumi verso le foci”. Non sono, invece, previsti nuovi fenomeni atmosferici.

Oggi è in vigore un’allerta rossa a Pordenone, Udine e Gorizia, arancione a Trieste. Il fronte principale è ormai passato, informa la Protezione civile, anche se sulla costa continua a soffiare libeccio sostenuto, con raffiche attorno ai 70 km orari. Mareggiate sono ancora in corso sulla costa, specie ad est.

Nuovi allagamenti causati dal passaggio della perturbazione sono segnalati a Cormons, Monfalcone, Osoppo, Tolmezzo, Cavazzo Carnico, Gemona, Pontebba, Majano, San Daniele del Friuli, San Leonardo, Cividale e Fagagna, mentre alberi abbattuti sono stati rimossi a Lusevera, Nimis, Basiliano, Treppo Grande, Aquileia, Rivignano Teor. Alcune frane e smottamenti riguardano Castelnovo del Friuli (con chiusura strade per Forca e Celante) e Chiusaforte. A Tramonti di Sotto, sulla sr 552 al km 34+400 località Pecol, per cedimento è stato attivato un senso unico alternato; a Trieste, località Barcola, viene segnalata la chiusura della strada costiera  dal km 138 (bivio Miramare) alla rotatoria Tre Noci, località Sistiana. Chiusa la sp 8 tra Savogna d’Isonzo e Sagrado. Sono attualmente 1.169 le utenze elettriche ancora disalimentare nella zona montana della regione, quasi tutte nel tolmezzino e gemonese.

Permane aperto il servizio di piena del Tagliamento. Il picco è stato raggiunto a Latisana alle 12.30 pari a 9,22 metri. Non preoccupano gli altri bacini regionali, anche se permane aperto il servizio di piena dell’Isonzo: il picco a Pieris-San Canzian d’Isonzo è transitato alle 11.15, con 7,16 metri.
Nella foto: sopralluogo dell’assessore regionale Riccardo Riccardi ad Avansinis

Articoli correlati

Poste italiane cerca portalettere

Poste Italiane ricerca in Friuli-Venezia Giulia portalettere da inserire con contratto a tempo determinato. Per candidarsi è sufficiente inserire, entro domenica 26 maggio, il proprio curriculum vitae sulla pagina web del…