Abbonati subito per rimanere sempre aggiornato sulle ultime notizie
Cronaca

Morto il camionista bulgaro il cui automezzo si è rovesciato sull’A4

L’autista del mezzo pesante è deceduto all’interno della cabina di guida, schiacciata dal carico di gabbie in metallo che trasportava. La circolazione sull’A4 è tornata alla normalità soltanto alle 15 del pomeriggio.

Ha avuto esiti mortali il grave incidente stradale verificatosi all’alba all’altezza dello snodo di Palmanova (Udine) lungo il tratto di autostrada A4 che da Latisana porta a Trieste. L’autista del mezzo pesante, che si è ribaltato autonomamente finendo fuori dalla carreggiata in una curva del tracciato, un cittadino bulgaro di 33 anni, è deceduto all’interno della cabina di guida, schiacciata dal carico di gabbie in metallo che trasportava. La Polizia stradale di Palmanova e i Vigili del fuoco hanno lavorato fino alle ore 14.00 per estrarre il corpo dalle lamiere. L’incidente si è verificato intorno alle 6.50 del mattino per cause ancora al vaglio della Polstrada. 

E’ tornata alla normalità soltanto alle 15.00 del pomeriggio la circolazione sulla A4 Venezia-Trieste. Per consentire alle gru e ai mezzi di soccorso di operare, il traffico è stato dirottato in A23 con uscita a Udine Sud, da cui i veicoli potevano tornare indietro rientrando in autostrada in direzione Trieste. Complesso e molto lungo l’intervento di rimozione del mezzo, operazione che non si è ancora conclusa. Motrice e semirimorchio sono stati portati fuori dall’autostrada, mentre buona parte del carico e il rimorchio sono ancora in loco. La rimozione è stata programmata per questa notte a partire dalle ore 23.00, e richiederà la chiusura per un paio d’ore della corsia di marcia.

Articoli correlati

Poste italiane cerca portalettere

Poste Italiane ricerca in Friuli-Venezia Giulia portalettere da inserire con contratto a tempo determinato. Per candidarsi è sufficiente inserire, entro domenica 26 maggio, il proprio curriculum vitae sulla pagina web del…