Abbonati subito per rimanere sempre aggiornato sulle ultime notizie
Cronaca

Udine, riapre la Biblioteca civica

Ingressi contingentati. Prenotazioni online

Mercoledì 9 dicembre riapriranno al pubblico la Biblioteca Civica “Vincenzo Joppi” e le sue otto sedi circoscrizionali. Lo fa sapere l’Amministrazione comunale con una nota. Per accedere alla biblioteca, dove si trovano la sede centrale, la sezione moderna e la sezione ragazzi, si dovrà prenotare online (attraverso il sito del Comune di Udine) o telefonare alla propria sezione di riferimento.

Come nei mesi precedenti, gli accessi rimangono contingentati; è rimasto invariato il rispetto del numero massimo di dieci persone nell’aula studio e di quattro persone contemporaneamente per informazioni o il ritiro di libri e documenti.

In aula studio ciascuno potrà sostare al massimo per mezza giornata: dalle ore 9.00 alle ore 13.00, oppure dalle ore 14.00 alle 19.00. Nella pausa, verranno effettuate le operazioni di sanificazione dei locali, dei tavoli e dei servizi.

L’accesso all’emeroteca sarà consentito fino a quattro persone contemporaneamente e la consultazione potrà durare un’ora al massimo.

“Finalmente una buona notizia – commenta l’Assessore alla cultura Fabrizio Cigolot – per gli appassionati lettori, gli studenti ed i ricercatori, anche se limitazioni, purtroppo sono ancora pesanti. Attendiamo ora – speriamo presto – un segnale dal Governo anche per teatri, cinema e musei, che pure, nel corso di quest’anno, hanno già profuso energie e maturato esperienze per riorganizzare in tutta sicurezza la gestione degli spettacoli e delle attività espositive”.

Ulteriore informazioni al seguente link: https://www.comune.udine.it/novita/notizie/2462-covid-19-modalita-di-accesso-ai-servizi-della-biblioteca-civica-joppi

Articoli correlati

Poste italiane cerca portalettere

Poste Italiane ricerca in Friuli-Venezia Giulia portalettere da inserire con contratto a tempo determinato. Per candidarsi è sufficiente inserire, entro domenica 26 maggio, il proprio curriculum vitae sulla pagina web del…