Chiesa
stampa

Padre Cerquera nuovo parroco di San Giuseppe, Cormor, San Rocco e Tempio Ossario

L’ingresso ufficiale sabato sera, nella chiesa di San Giuseppe, in viale Venezia. 

Padre Cerquera nuovo parroco di San Giuseppe, Cormor, San Rocco e Tempio Ossario

Padre Juan Carlo Cerquera (nella foto al centro) è il nuovo parroco delle comunità di San Giuseppe, Cormor, San Rocco e Tempio Ossario. L’ingresso ufficiale sabato 29 ottobre, alle 19, nella chiesa di San Giuseppe, in viale Venezia. L’arcivescovo di Udine presenterà i tre nuovi sacerdoti Vincenziani ai quali sono state affidate le parrocchie: il parroco, padre Juan Carlos Cerquera, sarà affiancato da padre Lorenzo Durandetto (a destra) e da padre Pier Carlo Beltrando (a sinistra).
50 anni, originario della Colombia, padre Cerquera vive in Italia da 13 anni (Roma, Napoli, Piacenza). Padre Durandetto, 43 anni, è invece originario della val di Susa e negli ultimi due anni ha prestato servizio nella forania di Rivignano, ma anche mettendosi a disposizione della diocesi dovunque necessario, anche solo per celebrare o confessare. Piemontese anche padre Beltrando, 72 anni, 30 dei quali vissuti in Brasile. È già stato in Friuli, dove ha trascorso due anni prestando servizio in due lunghe missioni, nel 2008 a Magnano in Riviera e nel 2009 a Varmo. I Vincenziani sono presenti a Udine dal 1750. «Le prospettive che il Vescovo ci ha presentato chiedendoci di metterci a disposizione per questo incarico pastorale sono quelle specifiche del nostro carisma – afferma padre Cerquera –. Il nostro specifico, come missionari, è “uscire”, andare per le strade, a conoscere le famiglie, andare laddove c’è povertà, in tutti i sensi, da quella economica a quella spirituale e di solitudine»

Padre Cerquera nuovo parroco di San Giuseppe, Cormor, San Rocco e Tempio Ossario
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento