Cronaca
stampa

Omicidio Santoro, Fontanini: Bergamin sia giudicato senza sconti

Il sindaco di Udine: solo così si porrà fine a questa vicenda

Omicidio Santoro, Fontanini: Bergamin sia giudicato senza sconti

“Il fatto che Luigi Bergamin, l’ideologo delle Brigate Rosse e ideatore dell’omicidio, eseguito da Cesare Battisti, del comandante delle guardie carcerarie di Udine Antonio Santoro, si è costituito a Parigi, è certamente un motivo di speranza affinché giustizia sia finalmente fatta”. Lo dichiara il sindaco di Udine, Pietro Fontanini.

“Ora - prosegue Fontanini - l’auspicio è che il fatto di essersi costituito spontaneamente o i molti anni passati dal fatto non rappresentino in qualche modo delle circostanze attenuanti. Sarebbe un modo per concludere in farsa una tragedia i cui colpevoli sono rimasti per troppo tempo impuniti. Anche perché, se di pentimento autentico si fosse trattato, Bergamin si sarebbe costituito 43 anni fa. Troppo comodo farlo oggi, con la polizia francese alle calcagna e dopo avere tranquillamente vissuto da latitante a Parigi il proprio esilio dorato, coperto dalla rete omertosa di facoltosi amici intellettuali accecati dall’ideologia comunista”.

“Una giustizia piena e senza sconti oggi è l’unico modo per mettere la parola fine a questa tragica vicenda”, conclude il Sindaco.
Nella foto: Bergamin e Battisti

Omicidio Santoro, Fontanini: Bergamin sia giudicato senza sconti
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento