Cronaca
stampa

"Un uomo giusto e un sacerdote esemplare"

Così l'Arcivescovo Mazzocato ha ricordato don Luciano Liusso.

"Un uomo giusto e un sacerdote esemplare"

Sono stati celebrati sabato 8 agosto nella chiesa di Pasian di Prato i funerali di don Luciano Liusso, deceduto a 76 anni nella notte tra lunedì 5 e martedì 6 agosto. Don Liusso è mancato all’ospedale di Udine a causa dell’aggravarsi della malattia che lo aveva colpito e costretto a lasciare la guida della parrocchia di Pasian di Prato che seguiva dal 2001. Era stato anche segretario personale dell’arcivescovo Battisti. L'arcivescovo di Udine, mons. Andrea Bruno Mazzocato, durante l’omelia, lo ha ricordato dicendo: “Don Luciano si è fatto benvolere e stimare da tutti. Un uomo giusto e un sacerdote esemplare”.

Originario di Bertiolo, era stato ordinato sacerdote il 19 settembre del 1970. Dal 2001 era parroco, amatissimo, di Pasian di Prato, incarico che era stato costretto a lasciare lo scorso dicembre per motivi di salute. Aveva prestato servizio anche a Socchieve. Dal 1982 al 2001 era stato segretario personale dell’arcivescovo di Udine, mons. Alfredo Battisti. “Un uomo di poche parole ma che ha svolto il suo ministero sempre con correttezza e grande generosità. È stato un esempio per tutti noi sacerdoti”, ricorda mons. Guido Genero, vicario generale dell’Arcidiocesi.

Proprio domenica 2 agosto, alla comunità di Pasian di Prato era stato annunciato l’arrivo del nuovo parroco, don Ilario Virgili.

"Un uomo giusto e un sacerdote esemplare"
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento