Regione
stampa

80 milioni alle Regioni per videosorveglianza nelle strutture anziani

Fedriga: per assicurare maggior tutela agli ospiti 

80 milioni alle Regioni per videosorveglianza nelle strutture anziani

Le Regioni avranno a disposizione 80 milioni per i sistemi di videosorveglianza da installare nelle strutture per anziani e disabili. Lo ha annunciato il presidente della Conferenza delle Regioni (e presidente Fvg), Massimilano Fedriga, al termine della riunione di oggi sottolineando che si tratta di un'intesa con il Governo e che i fondi che serviranno per "assicurare una maggiore tutela alle persone ospitate nelle strutture residenziali, semi residenziali o diurne".     

E sempre in tema di politiche sociali, ha aggiunto Fedriga, la Conferenza unificata ha dato parere favorevole anche ad un altro fondo - per un totale di 22,8 milioni che saranno ripartiti sulla base dei criteri seguiti per il fondo per le non autosufficienze - per "interventi di sostegno destinati ai caregiver familiari, dando priorità a quelli che assistono persone in condizione di disabilità gravissima, a quelli che non hanno avuto accesso alle strutture residenziali a causa della normativa per l'emergenza Covid e, in un'ottica di deistituzionalizzazione, ai progetti per favorire il  ricongiungimento del caregiver con la persona assistita". 

80 milioni alle Regioni per videosorveglianza nelle strutture anziani
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento