Abbonati subito per rimanere sempre aggiornato sulle ultime notizie
Cronaca

Cresce il traffico autostradale, +5,79

Ma calano gli incidenti. I dati di Autostrade Alto Adriatico. Previsto traffico intenso nel ponte dell’Immacolata

Traffico intenso sulla rete di Autostrade Alto Adriatico nel ponte dell’Immacolata. A farlo sapere è la concessionaria, in una nota. A partire dal pomeriggio di domani sono previsti transiti in aumento e intensi sull’autostrada A4 lungo tutta la direttrice Venezia-Trieste, in direzione Udine/Trieste. Questo per effetto combinato delle partenze dei vacanzieri verso le località di montagna con l’apertura della stagione sciistica e del rientro dei mezzi commerciali.

Le previsioni per i giorni 8, 9 e 10 dicembre indicano che il traffico dovrebbe tornare a scorrere normalmente. Di rientro dal ponte dell’Immacolata, nelle giornate di lunedì 11 e martedì 12, i flussi veicolari torneranno a essere sostenuti sempre sull’autostrada A4, ma in direzione Venezia, in particolare per l’arrivo degli autoarticolati dal Nord Est Europa. I divieti di circolazione per i mezzi pesanti saranno attivi dalle 9 alle 22 di venerdì 8 e domenica 10.

Cresce il traffico nel 2023, +5,79
Autostrade Alto Adriatico ha anche diffuso un bilancio provvisorio del traffico del 2023: dal primo gennaio al 30 novembre, sulla rete sono stati registrati oltre due milioni e 500 mila transiti in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno con un incremento dei flussi pari al 5,79%, rispetto al 2022. Sono stati finora 46 milioni i transiti complessivi. Di questi, 33 milioni circa (+7,09%) riguardano i veicoli leggeri e 13 milioni gli autoarticolati (+2,61%). Circa i chilometri percorsi sull’intera tratta di competenza, sono stati 1 miliardo 644 milioni quelli dei veicoli leggeri, 787 milioni quelli dai mezzi pesanti.

Calano gli incidenti
A fronte dell’aumento del traffico, gli incidenti complessivi sono leggermente calati: 582 quest’anno rispetto ai 584 dello stesso periodo del 2022. Diminuiscono di 18 unità gli incidenti con feriti: 139 nel 2023 e 157 nel 2022. Calano drasticamente i mortali: dai 14 del 2022 ai 4 di quest’anno.

Articoli correlati

Poste italiane cerca portalettere

Poste Italiane ricerca in Friuli-Venezia Giulia portalettere da inserire con contratto a tempo determinato. Per candidarsi è sufficiente inserire, entro domenica 26 maggio, il proprio curriculum vitae sulla pagina web del…