Abbonati subito per rimanere sempre aggiornato sulle ultime notizie
Cronaca

Università: a Udine un anno dopo la triennale il 79,2% lavora

I dati sono di Almalaurea. Per il rettore Pinton: “risultati positivi e incoraggianti”.

A un anno dal conseguimento del titolo, i laureati triennali nel 2021 all’Università di Udine hanno un tasso di occupazione del 79,2%, contro il 75,4% registrato a livello nazionale, e risultano superiori alla media nazionale (77,1%) anche le performance dei laureati magistrali e magistrali e a ciclo unico, il cui tasso di occupazione è pari all’87,6%. A cinque anni dalla laurea, il tasso è del 93% contro l’88,7% nazionale. E’ quanto emerge dal 25/o Rapporto Almalaurea sul profilo e la condizione occupazionale dei laureati reso noto oggi. In particolare, per le lauree magistrali a ciclo unico a un anno dalla laurea, l’ateneo friulano è al 4/o posto in Italia per l’occupazione con l’87,2% rispetto 75,1% nazionale, e al 6/o posto per la retribuzione con 1.672 euro mensili medi rispetto ai 1.441 euro della media nazionale. L’indagine ha riguardato 4.922 laureati dell’ateneo friulano. “È un risultato positivo e incoraggiante – ha commentato il rettore Roberto Pinton – perché è il frutto di uno sforzo corale di tutto l’ateneo, ma anche delle molteplici attività di supporto all’ingresso dei laureati nel mondo del lavoro, che quest’anno abbiamo ulteriormente potenziato”. Il delegato dell’Università di Udine al placement e ai rapporti con le imprese, Marco Sartor, si è detto “fiducioso che il servizio di mentoring individuale ad personam recentemente attivato possa dare un ulteriore contributo per rendere i nostri studenti e laureati sempre più pronti ad affrontare le sfide del mercato del lavoro”.

Articoli correlati

Poste italiane cerca portalettere

Poste Italiane ricerca in Friuli-Venezia Giulia portalettere da inserire con contratto a tempo determinato. Per candidarsi è sufficiente inserire, entro domenica 26 maggio, il proprio curriculum vitae sulla pagina web del…