Chiesa
stampa

«Donaci la pioggia di cui abbiamo bisogno»

Di fronte alla siccità, Chiesa friulana in preghiera 

«Donaci la pioggia di cui abbiamo bisogno»

«O Dio, in te viviamo, ci muoviamo ed esistiamo: donaci la pioggia di cui abbiamo bisogno, perché aiutati dai beni che sostengono la vita presente, tendiamo con maggiore fiducia a quelli eterni». Sono le parole dell’orazione «per chiedere la pioggia» del Messale romano. A ricordarle è l’Ufficio liturgico dell’Arcidiocesi di Udine.
«In questo tempo di siccità, si legge in una nota dell’Ufficio, accanto al doveroso impegno di custodire l’acqua evitando ogni spreco, è estremamente significativo chiedere a Dio il dono della pioggia riconoscendo in lui la sorgente di ogni bene, Colui che davvero può intervenire e risollevarci nella nostra debolezza. In questo modo, come nella fase più acuta della pandemia, o davanti al terrore della guerra, i cristiani confessano davanti al Padre di essere bisognosi del suo amore provvidente». L’orazione «per chiedere la pioggia» è tratta dall’antico Sacramentario Veronese, una delle fonti antiche della liturgia romana.

«Donaci la pioggia di cui abbiamo bisogno»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento