Cronaca
stampa

Ancora tanto hashish in Carnia

Sgominata dai carabinieri di Tolmezzo una banda di giovanissini composta da ragazzi carnici e da afgani richiedenti asilo considerata responsabile dello spaccio di oltre 3 kg e 200 grammi di hashish nella zona dell’autostazione di Tolmezzo e nel parcheggio del locale ospedale nel periodo tra maggio 1016 e gennaio 2017

Ancora tanto hashish in Carnia

Sgominata dai carabinieri di Tolmezzo una banda di giovanissini composta da ragazzi carnici e da afgani richiedenti asilo considerata responsabile dello spaccio di oltre 3 kg e 200 grammi di hashish nella zona dell’autostazione di Tolmezzo e nel parcheggio del locale ospedale nel periodo tra maggio 1016 e gennaio 2017 Sono stati arrestati due afgani di 19 e 25 anni ospitati in strutture di accoglienza della Carnia, ma non quella dell’azienda agricola di Cervivento hanno riferito i militari e un 16enne della zona. Denunciati altre 3 afgani e 5 italiani di cui due minorenni già noti alle forze dell’ordine. I grossisti dello spaccio erano i due afgani arrestati che rifornivano gli spacciatori. Le indagini sono nate da una denuncia di due genitori ha detto il capitano Stefano Bortone (nella foto) comandante della compagnia di Tolmezzo. La situazione nell’autostazione aveva raggiunto alti livelli di allarme sociale – hanno detto i  carabinieri – con molte famiglie che accompagnavano i figli nella struttura per evitare che entrassero nella rete dello spaccio che è piuttosto vasta: si tratta infatti di oltre 3000 dosi spacciate nel giro di 6 mesi a testimonianza di un consumo diffuso tra i giovani della zona

Ancora tanto hashish in Carnia
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento