Regione
stampa

Ucraini, Unhcr-Unicef aprono centri per il supporto ai valichi

Per minorenni, donne, famiglie e persone con esigenze specifiche in fuga dall'Ucraina

Ucraini, Unhcr-Unicef aprono centri per il supporto ai valichi

Due spazi di supporto per minorenni, donne, famiglie e persone con esigenze specifiche (Blue Dot) sono attivi da giovedì 21 aprile in Friuli Venezia Giulia, ai valichi di frontiera di Fernetti (Trieste) e Tarvisio (Udine), a sostegno delle persone in fuga dall'Ucraina. Lo annunciano Unhcr e Unicef. Dall'inizio del conflitto - ricordano in una nota - sono arrivati in Italia quasi 100 mila rifugiati, di cui oltre 50 mila donne e oltre 35 mila bambini. Di questi, oltre 93 mila sono entrati attraverso i valichi di frontiera terrestre, principalmente quelli di Fernetti e Tarvisio.
Una prima risposta ai bisogni più urgenti
I due centri di supporto Blue Dot avviati in partnership, tra gli altri, con Arci, D.i.Re (Donne in Rete contro la violenza), Save the Children, "vogliono fornire una prima risposta ai bisogni più urgenti delle persone in arrivo". Si tratta di "luoghi di ristoro e spazi a misura di donne e bambini". Tra i servizi offerti, individuazione, assistenza e invio di minorenni a rischio e di persone con bisogni specifici ai servizi sul territorio; primo supporto psico-sociale e consulenza legale di base.
Rappresentante Cardoletti, 'una risposta concreta'
"Per i rifugiati il rischio di subire violenza di genere, tratta, abusi, traumi psicologici o di separarsi dalle proprie famiglie è molto alto, soprattutto alla luce del fatto che circa il 90% delle persone in fuga dall'Ucraina sono donne e bambini - ha sottolineato Chiara Cardoletti, rappresentante Unhcr per Italia, Santa Sede e San Marino - per questo motivo insieme ai partner abbiamo voluto dare una risposta concreta attivando i Blue Dot in frontiera". "In tutti i conflitti donne e bambini affrontano sempre rischi specifici. La collaborazione tra Unicef, Unhcr e organizzazioni partner vuole garantire una risposta sistemica e integrata, attraverso un coordinamento degli sforzi a favore di tutti i rifugiati e migranti in ingresso", ha affermato Anna Riatti, coordinatrice della risposta Unicef in Italia.

Ucraini, Unhcr-Unicef aprono centri per il supporto ai valichi
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento