Abbonati subito per rimanere sempre aggiornato sulle ultime notizie
Cronaca

Friuli Doc, al via la grande festa del gusto

        

Dopo tanta attesa finalmente il grande giorno è arrivato. Ieri, giovedì 8 settembre, alle 17.30 dal grande palco di piazza Libertà è stato ufficialmente tagliato il nastro della XXII edizione di Friuli Doc, la grande rassegna enogastronomica regionale in programma nel centro storico udinese dall’8 all’11 settembre. Protagonista assoluto dell’inaugurazione di Friuli Doc 2016 è stato Carlo Cracco, chef pluristellato, ristoratore e personaggio televisivo di primo piano del panorama nazionale del piccolo schermo. L’attesissimo testimonial, con la conduzione della presentatrice ufficiale, la giornalista Martina Riva e l’accompagnamento musicale della fanfara della Julia, ha paerto l’evento alla presenza del sindaco Furio Honsell, dell’assessore comunale alle Attività Produttive e Turismo, Alessandro Venanzi, della presidente della Regione, Debora Serracchiani, insieme con molti altri amministratori e di tutti i protagonisti della rassegna.

Dopo i saluti iniziali, via dunque al programma della manifestazione, che anche in questa edizione sarà arricchita da tanti concerti e spettacoli all’insegna della qualità. Il programma artistico proposto dalla Pregi Srl di Renato Pontoni proporrà complessivamente quasi 100 appuntamenti e circa 500 artisti coinvolti. Un programma capace di coniugare la cultura dell’ascolto, la tradizione e l’innovazione, puntando a un costante rinnovamento e miglioramento e cercando di dare spazio anche a nuove realtà. E saranno tantissime le novità che attendono il grande pubblico di Friuli Doc. Dallo spettacolo finale, affidato quest’anno a Tony Hadley, dei mitici Spandau Ballet, ai grandi appuntamenti culturali. Dalla rinnovata sinergia con l’università di Udine alla valorizzazione delle lingue regionali. Da una sempre maggiore attenzione sulla tracciabilità dei prodotti alla partecipazione di tanti sponsor pronti a sostenere la manifestazione fino alla parate di stelle della cucina in tv nella “Piazza delle Stelle”, piazza Matteotti.

Il programma dei concerti della seconda giornata

Il secondo giorno della kermesse, domani, 9 settembre, propone da subito un ricco programma di appuntamenti che spazieranno dalla musica all’animazione per bambini, dagli appuntamenti culturali alle degustazioni guidate e agli show cooking.

Appuntamenti musicali e spettacolo

Assoluto protagonista del programma musicale del venerdì sarà l’ex leader dei Timoria, Omar Pedrini, che dopo aver partecipato a diverse altre edizioni è sicuramente tra gli artisti più amati e apprezzati della kermesse. Il rocker, che con la sua band suonerà alle 21.30 in piazza XX Settembre, sarà anche tra gli ospiti di un talk sotto la loggia del Lionello sempre domani, venerdì 9, alle 17.30. Con lui si confronteranno un noto friulano, Oscar del vino 2012 come miglior agronomo viticoltore, Marco Simonit, e il cuoco pluristellato Emanuele Scarello de “Gli Amici” di Godia. A presentare l’incontro, realizzato in collaborazione con vicino/lontano, sarà la conduttrice e giornalista Martina Riva. Altro grande protagonista del venerdì di Friuli Doc sarà anche , lo showman di Sant’Osvaldo, famoso in tutto lo stivale per talento e ironia, che con la nuova band in super formazione sul palco del Castello presenterà un nuovo video che sta facendo impazzire il web dal titolo “Torna a Udine”. Una serata a base di musica e divertimento anche in piazza Libertà con il rock’n roll show dei , in piazza San Cristoforo con le pop hit dei e in Largo Ospedale Vecchio dove suonerà la band . Tutti i concerti inizieranno alle 21.30. Nel corso della giornata nelle vie e nelle piazze della festa scorrerà la musica itinerante della . Da quest’anno, inoltre, l’intrattenimento è affidato anche agli stessi visitatori di Friuli Doc: sono già moltissime le richieste arrivate alla direzione artistica della kermesse per poter suonare il pianoforte “a tocco libero” posizionato in piazza Matteotti. Gli ultimi posti disponibili si potranno prenotare rivolgendosi direttamente all’infopoint presente in piazza Matteotti.

Al via gli attesi show cooking

Oggi è anche il gran giorno del via ai tanto attesi Show Cooking in piazza Matteotti. Alle 11 e alle 15.30, infatti, doppio appuntamento per una coppia d’eccezione sempre tanto amata dal pubblico di Friuli Doc. Lo chef emiliano Daniele Persegani, tra gli ospiti fissi della trasmissione “La prova del cuoco” su Rai1, e la friulana Franca Rizzi, volto familiare in tutte le case degli italiani attraverso i programmi di AliceTv, proporranno gustosi piatti preparati nelle cucine della “piazza delle stelle”, il tutto condito come sempre dalla loro impareggiabile simpatia e bravura. E saranno sempre loro a giudicare, sabato e domenica, chi riuscirà a stendere la migliore pasta sfoglia nella prima staffetta a squadre di “Sfoglia senza frontiere”, una divertente gara all’ultimo “mattarello” sulla scia dei divertenti giochi senza frontiere. C’è ancora tempo per iscriversi, inviando una email all’indirizzo turismo@comune.udine.it, mentre il regolamento completo è consultabile direttamente sul sito ufficiale  Ancora grandi chef protagonisti nella giornata di domani, sempre in piazza Matteotti, con il famoso “beker”, nonché conduttore televisivo, giornalista e ospite anche lui de “La prova del cuoco” Fabrizio Nonis affiancato alle 18.30 dal vincitore della prima edizione di Masterchef, Spyrus Theodoridis, e alle 21 da Luisanna Messeri, cuoca per passione resa famosa al grande pubblico sempre dal programma condotta da Antonella Clerici.

Intrattenimento per bambini e per tutta la famiglia

Non mancherà l’animazione per bambini, già a partire dalle 16 in corte Morpurgo con un workshop-laboratorio di equilibrismo. A seguire, alle 16.30, sempre corte Morpurgo ospiterà il laboratorio per bambini “Lo chiamavano Leonardo”, per imparare a costruire giocattoli in movimento. Magie e divertimento assicurati con il “”, che si esibirà alle 18.30 in corte Morpurgo, alle 20 in piazza Venerio e alle 21 in piazza Garibaldi. Gli amanti dell’arte di strada potranno apprezzare lo spettacolo di equilibrismo in quota “Con il naso all’insù”, alle 19 in piazza Marconi. Grandi e piccini potranno cimentarsi anche con giochi e rompicapi nella Ludoteca comunale di via del Sale, che sarà aperta dalle 15 alle 18 e dalle 20.30 alle 23.30. Immancabile poi, nel venerdì di Friuli Doc, l’appuntamento con la tradizionale distribuzione della minestra di fagioli, organizzata dalle Lady Chef del Friuli Venezia Giulia, alle 18 in piazzetta Lionello.

I luoghi della festa

Complessivamente saranno oltre 100 gli stand inseriti nella mappa della manifestazione, che come sempre si snoderà lungo tutte le vie e le piazze del centro storico. Gli amanti delle eccellenze enogastronomiche regionali potranno spaziare da via Mercatovecchio a piazza Marconi, dal Castello a piazza Duomo, da largo Ospedale Vecchio a piazza Garibaldi, da piazza XX Settembre a via Cavour passando per piazza Matteotti, piazza Libertà, piazza San Cristoforo, via Vittorio Veneto, piazza Venerio, piazzetta Belloni e via Stringher.

Il tema dell’edizione 2016

Cibo e cultura. Dal rispetto per le tradizioni a nuove proposte e sperimentazioni. Ma anche cibo come trasmissione di saperi e di mestieri. Per dirla con uno slogan “Saperi di ieri, sapori di domani”. Ruoterà attorno a questo tema la XXII edizione di Friuli Doc, puntando sempre più sul binomio cultura e tradizione anche nei mestieri del cibo, da quelli più antichi o in estinzione, come il mugnaio o il casaro, a quelli legati al vino, ma non solo, come l’idrosommelier, i degustatori di olio o aceto, l’assaggiatore di tè o caffè, l’enologo, il sommelier. Per non parlare dei mestieri rari, come il puntatore di prosciutto, quelli più tradizionali, come il macellaio, il gelataio o il mastro birraio, o quelli più innovativi, come l’agricoltore 2.0 o lo chef a domicilio. Ecco, quindi, che l’immagine pensata per Friuli Doc, realizzata dall’agenzia “Anthes” di  Udine in collaborazione con l’illustratore udinese Daniel Cuello, considera il cibo come portatore e contenitore di cultura, rivela l’importanza che assume in modo speciale nella trasmissione dei saperi e dei mestieri.

Tutte le informazioni, il programma e molto altro ancora sono a disposizione sul nuovissimo sito ufficiale della manifestazione, (dove si potrà anche scaricare la app per smartphone e tablet), su quello del Comune, , o presso il PuntoInforma in via Savorgnana 12 (tel. 0432 1273717).

Articoli correlati

Poste italiane cerca portalettere

Poste Italiane ricerca in Friuli-Venezia Giulia portalettere da inserire con contratto a tempo determinato. Per candidarsi è sufficiente inserire, entro domenica 26 maggio, il proprio curriculum vitae sulla pagina web del…