Abbonati subito per rimanere sempre aggiornato sulle ultime notizie
Cronaca

Omicidio-suicidio, oggi i funerali di Manuel. Mons. Bettuzzi: no a vite isolate

Un migliaio di persone ha partecipato ieri ai funerali di Michela Baldo, la 29enne uccisa dall’ex fidanzato. Oggi le esequie di Manuel, a Beano. Il parroco del giovane, su «la Vita Cattolica» in uscita, invita ad una profonda riflessione all’insegna del «no» alle vite isolate.

In un clima di grande dolore e commozione, un migliaio di persone ha partecipato, nel pomeriggio di ieri, alle esequie di Michela Baldo, la commessa di 29 anni uccisa la scorsa settimana dall’ex fidanzato Manuel Venier. Oggi saranno celebrati i funerali del giovane, a Beano. Su «la Vita Cattolica» in uscita, un’intensa riflessione del suo parroco, mons. Ivan Bettuzzi, vicario foraneo di Codroipo, che esorta a combattere la «sordità sociale» e la tendenza a vivere vite isolate.

Mons. Padovese: No alla violenza sulle donne. Signore, illuminaci nel perdono

La cerimonia si è svolta nel duomo di Santa Maria Maggiore, a Spilimbergo (Pordenone). La bara bianca è stata attesa all’ingresso della chiesa dal sindaco, Renzo Francesconi – il quale ha proclamato per oggi il lutto cittadino – che ha accompagnato i genitori fino all’altare.

Durante l’omelia, monsignor Natale Padovese ha duramente condannato l’episodio: “Abbiamo bisogno di luce – ha detto il sacerdote – Con un groppo in gola e comprensibile difficoltà urlo nel silenzio la condanna per la violenza, specie quella sulle donne. Dobbiamo imparare il significato dell’amore, dobbiamo ricordare gentilezza, delicatezza, benevolenza. Cara Michela – ha concluso – avevi cercato di chiudere un rapporto, nel dialogo, purtroppo non é stato possibile farlo serenamente. Illuminaci nel perdono, i tuoi genitori lo stanno già facendo”.

Nel corso dell’omelia è stato anche osservato un minuto di silenzio, durante il quale, su richiesta dei famigliari, il violoncellista Riccardo Pes ha intonato il preludio alla suite numero 5 di Bach. All’uscita del feretro, un lungo applauso, prima del trasferimento in cimitero per l’inumazione.

Articoli correlati

Poste italiane cerca portalettere

Poste Italiane ricerca in Friuli-Venezia Giulia portalettere da inserire con contratto a tempo determinato. Per candidarsi è sufficiente inserire, entro domenica 26 maggio, il proprio curriculum vitae sulla pagina web del…