Abbonati subito per rimanere sempre aggiornato sulle ultime notizie
Cronaca

Solari, trovata una sede per il riavvio dell’attività

Dopo lo stop alla produzione dovuto al crollo del tetto la Comunità di Montagna mette a disposizione un immobile

La Comunità di Montagna della Carnia mette a disposizione della Solari un proprio immobile per consentire all’azienda della Val Pesarina di riprendere l’attività dopo lo stop imposto dal crollo del tetto causato dalla recente straordinaria nevicata. Lo annuncia il presidente dell’ente montano, il sindaco di Tolmezzo Francesco Brollo. “La gloriosa storia della Solari, che fra 4 anni compirà 300 anni, e la necessità di fare tutto quanto è nelle nostre possibilità per dare supporto ad una azienda che occupa nella sede di Pesariis 29 addetti – spiega Brollo – ci ha spinto a studiare quale aiuto immediato potessimo dare per risolvere il problema principale: trovare una sede alla fabbrica resa inagibile dalla caduta del tetto causa neve”. Ieri, aggiunge Brollo, “ho fatto un sopralluogo in un capannone di nostra proprietà nella zona industriale di Ovaro con il responsabile dello stabilimento per capire se la sede potesse rispondere alle necessità produttive. Avuta risposta positiva, ho subito dato mandato ai nostri uffici di avviare il percorso amministrativo per consentire alla Solari di occuparsi delle prime necessità di predisposizione dell’immobile secondo le esigenze della produzione, che ci auguriamo possa riprendere il prima possibile”. Secondo Brollo, “oggi più che mai la competitività di un territorio si gioca nella capacità del pubblico di fare sistema col privato per agevolare il lavoro e il fare impresa”. 

Articoli correlati

Poste italiane cerca portalettere

Poste Italiane ricerca in Friuli-Venezia Giulia portalettere da inserire con contratto a tempo determinato. Per candidarsi è sufficiente inserire, entro domenica 26 maggio, il proprio curriculum vitae sulla pagina web del…